commerciale@pelletmyfire.it | Area riservata  

Iva sul pellet: da gennaio torna al 10%

Pubblicato il da Pellet MyFire® in Pellet

pellet

 

L’iva sui pellet dovrebbe ritornare al 10% a partire dal 1° gennaio 2016. Una misura, quella inserita dal governo nella Legge di Stabilità, che accoglie le richieste fatte da operatori e associazioni che fin dall’inizio del 2015 hanno fatto sentire la propria voce presso l’Esecutivo sottolineando l’iniquità della vecchia norma. Esattamente un anno fa, infatti, una legge aveva batto balzare l’iva sui pellet dal 10 al 22%, provocando le ire di produttori e consumatori, che si ritenevano danneggiati da questo provvedimento.

“L’aumento dell’Iva sul pellet è stato un errore che il governo correggerà” Matteo Renzi aveva detto a gennaio 2015. Ora, a un anno di distanza, potrebbe avvenire la correzione di questo provvedimento.

L’Aiel – l’Associazione Italiana Energia Agroforestali – era scesa in campo lamentando l’iniquità dell’iva al 22% e iniziando una raccolta di firme da presentare all’Esecutivo per abolire i commi 711 e 712 dell’articolo 1 della Legge di Stablità del 2015 che contenva disposizioni per aumentare l’Iva.

Anche per MyFire la misura rappresenta un importante passo in avanti verso l’utilizzo del pellet che, in base a studi effettuati a livello internazionale, rappresenta un combustibile ad alto rendimento e a basse emissioni di CO2. Leggi l’articolo.

Aiel ricorda anche che i bonus fiscali sono stati prorogati al 31 dicembre 2016, per interventi di ristrutturazione edilizia e riqualifica energetica. Riguado ai pellet, questa misura del governo significa che gli aventi diritto potranno usufruire di una detrazione del 65% delle spese sostenute per l’acquisto e la messa in opera di impianti di climatizzazione invernale con impianti dotati di generatori di calore alimentati da biomasse combustibili. Le spese per i lavori devono essere sostenute entro il 31 dicembre 2016, per un valore massimo della detrazione di 30mila euro.