commerciale@pelletmyfire.it | Area riservata  

Stufe a Pellet: Quando conviene l’installazione?

Pubblicato il da in Pellet, Stufe a Pellet

Stufe a Pellet

Le stufe a pellet rappresentano uno dei modi più convenienti per riscaldare la propria casa o il proprio ufficio. La convenienza sta sia dal punto di vista del risparmio economico (le bollette energetiche sono meno “salate”) sia da quello dell’inquinamento atmosferico. Il punto chiave per capire se è possibile installare un impianto alimentato a wood pellet è quello che esista la canna fumaria attraverso cui scaricare i fumi della combustione che – per legge – devono avvenire oltre il tetto.

Se nel condominio o nella casa non esistesse tale “via di fuga”, occorre installarne una nuova, controllando però che il regolamento del condominio preveda una tale possibilità. Una richiesta in tal senso, comunque, dev’essere fatta all’amministratore dello stabile ed essere approvata in assemblea. Questi sono gli aspetti “burocratici”, che si aggiungono a quelli pratici: con la stufa a pellet si vuole riscaldare solo una stanza o l’intero appartamento?

Nel primo caso, è sufficiente una stufa a convezione naturale o a ventilazione forzata, dove il calore viene diffuso in maniera tradizionale o attraverso un ventilatore che emana l’aria calda e che permetterà un riscaldamento più rapido anche se con l’inconveniente di un leggero rumore di fondo. In commercio ci sono anche stufe che permettono di scegliere se azionare o meno il ventilatore, in modo da adattare l’impianto alle esigenze del momento.

Nel secondo caso, la scelta può cadere tra stufe canalizzabili a ventilazione forzata – dove l’aria calda proviene da tubi a parete e diffusori sul modello dell’aria condizionata – stufe ad acqua (che scaldano l’acqua di caloriferi posti in casa o sotto il pavimento) o stufe ad acqua con ventilazione forzata, che riscaldano la casa sia con un ventilatore sia con l’acqua calda.

I vantaggi: nella prima soluzione si scaldano al massimo un paio di vani, anche non comunicanti tra loro; nella seconda e nella terza si riesce a raggiungere tutto l’appartamento.

Fonti: http://www.cosedicasa.com/stufe-a-pellet-39721/